Come avevamo previsto in un nostro articolo, le Utilizzazioni e le Assegnazioni provvisorie 2023/24 saranno consentite a tutti senza alcun vincolo.

Le domande saranno presentate per via telematica dal 19 giugno al 29 giugno.

Al Ministero, al secondo incontro con i sindacati, è stato raggiunto l’accordo di prorogare, come già fu fatto lo scorso anno, il precedente contratto triennale su Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie 19/22 che non prevede alcun vincolo.

Quindi potranno partecipare alla mobilità annuale provinciale e interprovinciale, ricorrendone motivi e i presupposti previsti dal CCNI, tutti i docenti sia che il 24 maggio abbiano ottenuto il trasferimento o il passaggio di cattedra e di ruolo sia che non lo abbiano ottenuto. Ovviamente partecipano avendone i requisiti anche coloro che non hanno presentato domanda siano essi vincolati o meno.

Potranno partecipare altresì in coda alla mobilità annuale come i docenti ex Fit anche i docenti assunti con contratto a tempo determinato al 31 agosto 2023 e avviati ad una procedura di immissione in ruolo da GPS comma 4 art. 59 ovvero da concorso straordinario comma 9 bis art.59 DL 73/2021 convertito nella Legge 106 del 23.7.2021.

Questa richiesta delle OOSS, esplicitata al primo incontro, a differenza dello scorso anno è stata accettata dal Ministero.

 

leggi anche:

Decreto Legge P.A. (art.5) e la domanda di assegnazione provvisoria

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.