Il Coordinamento Presidenti di Consiglio di Istituto della Regione Sardegna esprime vivo compiacimento per le parole espresse dall’Assessore all’istruzione della R.A.S. On. Andrea Biancareddu, inerenti l’autonomia differenziata in ambito scolastico.

Come da lui sottolineato e da noi condiviso, la chiusura di circa 40 autonomie scolastiche, che minaccia seriamente il diritto all’istruzione, in un territorio particolarmente complesso sotto il profilo geografico, infrastrutturale e della mobilità, sarebbe un ulteriore colpo mortale al progresso sociale ed economico della Regione Sardegna.

Questo Coordinamento resta e resterà sempre vigile e si rende disponibile per ogni azione volta al benessere di tutta l’istituzione scolastica.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.