“Il testo del decreto PA, non prevedendo altre procedure oltre a quelle riservate al sostegno, per l’anno scolastico 2023/24 apre la strada alla stabilizzazione di oltre 36 mila docenti pescati dalle graduatorie di merito dei concorsi ordinari. Per le prossime assunzione si è cioè deciso di puntare principalmente su di loro. E non è l’unico meccanismo su cui gli idonei potranno contare per lo svuotamento delle liste. Allo studio, tra l’altro, c’è la conversione delle GM in graduatorie ad esaurimento. Ma è un passaggio successivo, ancora in corso di valutazione”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook il responsabile del Dipartimento Istruzione della Lega Mario Pittoni, già presidente della commissione Cultura al Senato.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.