È già stata avviata una verifica sulla regolarità del procedimento e sulla completezza dell’istruttoria

Con riguardo alla vicenda relativa alla sospensione della maestra di Oristano, il Ministero dell’Istruzione e del Merito precisa che:

    • Ai sensi della legge il Ministro non ha alcun potere di revocare provvedimenti disciplinari, può invece disporre ispezioni per verificare la correttezza dei procedimenti medesimi. La competenza disciplinare è esclusiva dell’amministrazione, non degli organi politici.
    • Il Ministro si è immediatamente attivato per avere una relazione dettagliata sul procedimento disciplinare e sul fondamento delle accuse mosse alla docente.
    • L’amministrazione, su richiesta del Ministro, ha altresì incaricato tre ispettori, scelti fra persone di particolare esperienza e competenza, affinché verifichino la regolarità del procedimento e la completezza dell’istruttoria.

Ciò premesso, si invita ad attendere serenamente l’esito delle verifiche, avendo fiducia nelle istituzioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *