Il Ministero dell’istruzione e del merito sta per emanare il nuovo decreto per i percorsi di TFA sostegno 2023.  

Si tratta, ricordiamo dei   percorsi di specializzazione  i cd. TFA, (ovvero Tirocini Formativi Attivi) di 8 mesi, costituiti da attività teorico pratiche, necessari per accedere ai posti di ruolo come insegnanti di sostegno  ad alunni con disabilità.

Si ricorda che è sufficiente la laurea in qualsiasi disciplina. Per la  cronica mancanza di figure specializzate  in questo ambito, infatti,  gli istituti scolastici sono spesso costretti ad assumere anche personale non specificamente qualificato.

Vediamo di seguito maggiori dettagli sulle procedure e sulle prove per accedere ai corsi di specializzazione TFA, in attesa dell’emanazione del decreto che fisserà i calendari generali delle selezioni  affidate poi alle università.

TFA Sostegno come funziona, le prove previste

L’accesso ai corsi TFA abilitanti per l’insegnamento di sostegno, è dato dal superamento delle prove del concorso che sarà bandito da ciascuna Università dopo la pubblicazione del decreto Ministeriale.

In base al decreto MIUR 30 settembre 2011, la procedura concorsuale prevede lo svolgimento delle seguenti prove:

– test preselettivo;

– una o più prove scritte o pratiche;

– una prova orale.

Ognuna di queste prove viene superata con il punteggio minimo di 21/30. In base a quanto previsto dal decreto ministeriale n. 92/2019, coloro che superano le prove ma non sono ammessi al concorso perché non rientrano in posizione utile per i posti disponibili possono chiedere l’inserimento nella graduatoria di un altro Ateneo, purché la stessa contenga un numero di candidati inferiore ai posti messi a bando. 

La prova preselettiva consiste in un test con 60 quesiti a risposta multipla, da risolvere in 2 ore, sulle conoscenze didattiche, psicopedagogiche e giuridiche relative al profilo dell’insegnante di sostegno e le necessarie abilità linguistiche.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.