“Il futuro del nostro paese passa inevitabilmente dall’istruzione. La scuola deve tornare al centro dell’agenda dei premier. Bene incontri di questo tipo se portano in questa direzione”. Il Segretario generale Uil Scuola Rua Giuseppe D’Aprile commenta così il vertice odierno tra il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, la capogruppo al Senato Barbara Floridia, i parlamentari M5S in commissione istruzione e i sindacati della scuola.

Quattro le rivendicazioni su cui la Uil Scuola Rua ha chiesto di porre attenzione: “Il rinnovo contrattuale e il conseguente aumento degli stipendi del personale, la stabilizzazione del precariato che deve passare attraverso la trasformazione dell’organico di fatto in diritto, l’abolizione del numero chiuso per i percorsi universitari che specializzano sul sostegno e il superamento del pericolo regionalizzazione – afferma D’Aprile – devono rappresentare priorità assolute. Serve un provvedimento organico per pensare la scuola dei prossimi anni, un piano strutturale”.

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.