“Dare una risposta definitiva al problema del precariato, risolvendo il nodo cruciale del reclutamento nella scuola. Questo l’obiettivo della proposta di legge da me depositata e dedicata alle Disposizioni in materia di formazione e reclutamento degli insegnanti. La legge intende dare una risposta definitiva al problema del precariato attraverso l’inserimento stabile nel mondo della scuola, allo scopo di garantire nel contempo la tutela della vita lavorativa e personale dei docenti precari e, soprattutto, la qualità complessiva dell’offerta formativa, drammaticamente condizionata dall’impossibilità di sviluppare un progetto anche solo a medio termine”.

Lo annuncia la senatrice di Fratelli d’Italia, Ella Bucalo, componente della Commissione Cultura del Senato e responsabile del Dipartimento Scuola di FdI. “Nello specifico la proposta depositata prevede, all’articolo 1, l’assunzione dei docenti che sono iscritti nella prima e nella seconda fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze, per i posti comuni o di sostegno, o negli appositi elenchi aggiuntivi di sostegno; l’articolo 2 prevede appositi corsi universitari annuali di abilitazione e specializzazione riservati ai docenti inseriti nella seconda fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze destinatari di proposta di contratto di ruolo pena la decadenza della stessa procedura di stabilizzazione; l’articolo 3 stabilisce la partecipazione al corso universitario per il conseguimento della specializzazione su sostegno a tutti i soggetti idonei alle precedenti selezioni e con 24 mesi di servizio prestati su posto di sostegno senza specializzazione; all’articolo 4 invece si prevede l’assunzione su tutti i posti vacanti e disponibili degli idonei dell’ultima procedura concorsuale; l’articolo 5 disciplina le norme relative alla mobilità professionale per favorire i passaggi di ruolo e da posto comune a sostegno; infine l’articolo 6 stabilisce che le graduatorie siano integrate con i soggetti che hanno conseguito nelle prove orali il punteggio minimo previsto dal bando di concorso, e che le graduatorie di merito dell’ultimo concorso ordinario siamo valide fino alla pubblicazione delle graduatorie del nuovo concorso e che siano salvaguardati i contratti stipulati di immissione in ruolo ma con riserva del personale che ha superato positivamente l’anno di prova” conclude la senatrice Bucalo. 

Autore

2 pensiero su “Bucalo (FDI): Presentato DDL su reclutamento insegnanti”
  1. Gentilissima, con lo stop al precariato si intende anche il precariato storico delle GAE INFANZIA?
    Perché in merito, non leggo mai niente ed è come se non si considerino le nostre vite professionali meritevoli di tranquillità.
    C’è la facciamo, con il Governo Meloni a uscire dal precariato e conquistare, anche noi, il ruolo a 23 anni dal C.O. abilitante?
    Aiuti anche noi, Senatrice Ella Bucalo. Siamomcittsdini europei e precari abilitati.
    Grazie.

  2. Gentilissima, con lo stop al precariato si intende anche il precariato storico delle GAE INFANZIA?
    Perché in merito, non leggo mai niente ed è come se non si considerino le nostre vite professionali meritevoli di tranquillità.
    C’è la facciamo, con il Governo Meloni a uscire dal precariato e conquistare, anche noi, il ruolo a 23 anni dal C.O. abilitante?
    Aiuti anche noi, Senatrice Ella Bucalo. Siamo cittadini europei e precari storici abilitati dallo Stato Italiano.
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.