Roberta Vannini

“Basta logiche di mercato e profitto, la scuola è ed resta funzione dello Stato è come tale deve restare“ – queste le prime dichiarazioni della Segretaria regionale Uil Scuola Rua Campania Roberta Vannini a margine dell’evento “Salviamo la Scuola” organizzato dalla Regione Campania.

Interveniamo subito per salvare davvero la scuola pubblica statale, frequentata da oltre il 94% dei nostri ragazzi, e basta con politiche del “bilancino” la scuola merita un’attenzione diversa – continua Vannini – dimensionamento e autonomia differenziata sono due facce della stessa medaglia, riteniamo per tale inappropriato, oggi più che mai, “fare cassa” con la scuola pubblica statale. Non si può pensare di desertificare territori, di distruggere intere comunità scolastiche facendo perdere loro la propria identità .
Non si può immaginare una scuola a diverse velocità.

La Uil scuola della Campania, assieme ai suoi più di 15.600 iscritti , ai suoi Rsu e agli oltre 32mila voti delle ultime elezioni non cede il passo e sarà al fianco dei lavoratori, famiglie e studenti per salvaguardare il bene comune più importante per il futuro del nostro Paese, la scuola – conclude.


Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.