Dopo le ultime notizie relative alla mobilità 2023/24 dove anche i neoimmessi in ruolo non saranno più soggetti a vincoli grazie al decreto Milleproroghe, i docenti su scelta scelta puntuale (esclusi dalla mobilità) ha provato un senso di ingiustizia per il fatto che la mobilità su scelta puntuale per il trasferimento provinciale e interprovinciale continua ad essere motivo di vincolo a causa dell’ art. 22 comma 4 lett.A1 del CCNL . Non capiamo perché solo questa categoria di docenti debba garantire la fatidica continuità didattica.
Noi docenti ,insieme al Comitato Nazionale Docenti Vincolati, chiediamo almeno una deroga per poter permettere anche a noi di rientrare nelle procedure di mobilità per l’anno scolastico 2023/24 in quanto non ci devono essere nessun tipo di restrizioni alla mobilità poiché la libertà personale è inviolabile .

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.