COORDINAMENTO MODIFICHIAMO IL CONCORSO STRAORDINARIO BIS: “Ora è giunto il momento che alle parole seguano i fatti”

COORDINAMENTO MODIFICHIAMO IL CONCORSO STRAORDINARIO BIS: “Ora è giunto il momento che alle parole seguano i fatti”

immagine

 

 

Il COORDINAMENTO MODIFICHIAMO IL CONCORSO STRAORDINARIO BIS  accoglie con cauto ottimismo l’ avvenuta firma del rinnovo del contratto nazionale avvenuta negli scorsi giorni ma allo stesso tempo ricorda al governo che tale firma giunge dopo innumerevoli interlocuzioni avutesi in date precedenti all’avvento dell’attuale governo. Il Coordinamento auspica che la firma del CCNL sia solo l’inizio delle  PROMESSE FATTE E SOTTOSCRITTE NEL PROGRAMMA CONGIUNTO DI TUTTO IL CENTRODESTRA AL PUNTO 14 . Il CCNL non può e non deve essere usato come specchietto per le allodole utile solo a nascondere i reali problemi che attanagliano la scuola, chi è precario e chi non ha, per colpa dello Stato una visione del proprio futuro non può e non vuole accontentarsi delle briciole! Il Coordinamento perciò chiede a gran voce che il governo di centrodestra realizzi al più presto quanto sbandierato in campagna elettorale e cioè ABILITAZIONE PER TUTTI I PARTECIPANTI AL CONCORSO STRAORDINARIO BIS E GRADUATORIA DI MERITO VOLTA ALLA STABILIZZAZIONE DI TUTTI I PARTECIPANTI ALLA PROCEDURA CONCORSUALE, ASSISTIAMO INVECE IN QUESTI GIORNI AD UN IMBARAZZANTE SILENZIO DA PARTE DI CHI IN CAMPAGNA ELETTORALE HA MESSO PIU’ VOLTE LA FACCIA A SOSTEGNO DEI PRECARI, NON ACCETTEREMO PIU’ SCUSE!

Ora è giunto il momento che alle parole seguano i fatti. 

Coordinamento modifichiamo il concorso straordinario bis