SCUOLA – Come rilanciare l’Istruzione in Italia con il nuovo Governo? Domani 12 politici a confronto sul manifesto Anief

SCUOLA – Come rilanciare l’Istruzione in Italia con il nuovo Governo? Domani 12 politici a confronto sul manifesto Anief

 1,052 total views

Mancano venti giorni alle elezioni politiche che definiranno il prossimo Parlamento e le forze a cui affidare la XIX legislatura: per la scuola sarà fondamentale, chiunque governi, un cambio di marcia rispetto agli ultimi anni, purtroppo contrassegnati da continui tagli di organici e risorse generalizzate, oltre che di ostacoli al settore di ogni genere che hanno prodotto un calo importante delle competenze dei nostri alunni, ma anche una supplentite senza precedenti. Il sindacato Anief è consapevole del momento strategico che stiamo vivendo e per questo ha creato un manifesto sulla scuola, con all’interno tutte le priorità da affrontare nei prossimi cinque anni. Il giovane sindacato ha anche deciso di dare voce alle posizioni dei vari partiti che si fronteggiano in vista delle elezioni del 25 settembre.

Domani, 5 settembre, si svolgerà un primo evento nazionale, con ben dodici politici candidati a confronto, tra cui i sottosegretari all’Istruzione Barbara Floridia (M5S) e Rossano Sasso (Lega), e l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina (Impegno Civico). Saranno anche presenti all’evento l’onorevole Valentina Aprea (Forza Italia), Francesco Verducci (Pd), Ella Bucalo (FdI), Antonio Saccone (Noi moderati), Enza Bruno (Italexit), Massimo Arcangeli (Unione popolare), Manuela Quadrante (+Europa), Laura Scalfi (Azione Italia viva), Giuseppe Buondonno (Alleanza verdi e sinistra).

Durante il confronto, che prenderà il via alle ore 15.30, si parlerà degli obiettivi che la politica ha intenzione di andare ad attuare per gli istituti scolastici, la didattica, gli studenti e il personale della scuola. Le conclusioni del confronto on line, che sarà aperto a tutti coloro che vorranno connettersi on line, saranno affidate a Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief: “La politica stavolta sembra che abbia davvero deciso – spiega il sindacalista autonomo – di affrontare i problemi annosi dalla scuola, ad iniziare dalle strutture fatiscenti, dagli organici insufficienti e dal precariato cronico. Come pure il nodo degli scarsi finanziamenti del settore, che anche il personale continua a pagare con contratti in ritardo e stipendi da fame”.

L’evento di domani pomeriggio potrà essere seguito in diretta dalla pagina Facebook di Anief. A moderare gli interventi sarà Andrea Carlino, giornalista di Orizzonte Scuola. Da martedì 6, fino al 23 settembre, seguiranno sul territorio ulteriori incontri di approfondimento sempre sui programmi politici incentrati sul rilancio della scuola italiana.

LA LOCANDINA DELL’EVENTO DEL 5 SETTEMBRE