«Il programma sulla scuola del centrodestra prevede, tra i punti fondamentali, il superamento definitivo dell’annosa questione degli insegnanti precari. Ciò che non è stato possibile realizzare nel Governo Draghi, a causa dei veti ideologici del PD e del Movimento 5 Stelle, riusciremo a farlo in una coalizione coesa che ha nella Lega una forza trainante. Restituiremo diritti e dignità ad oltre 150.000 lavoratori che per troppo tempo sono stati relegati in un angolo». Lo dichiara Rossano Sassosottosegretario del ministero dell’Istruzione.

«La stabilizzazione dei docenti precari permetterà di avere tutte le cattedre regolarmente occupate all’inizio di ogni anno scolastico e garantirà a studenti e famiglie quella continuità didattica che molto spesso è una chimera. Il Governo che uscirà dalle elezioni del 25 settembre procederà all’istituzione dei Percorsi abilitanti speciali e a sanare una volta per tutte una criticità che anni di scelte sbagliate hanno via via amplificato. Ciò che le sinistre hanno sempre impedito – conclude Sasso – verrà realizzato dal prossimo Esecutivo di centrodestra».

Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.