Scuola: Frate (Iv), più fondi contro barriere architettoniche

Scuola: Frate (Iv), più fondi contro barriere architettoniche

 129 total views

“Esprimo massima solidarietà alla famiglia del piccolo Cosimo, il bambino di Firenze di 9 anni che non ha potuto partecipare alla gita scolastica perché il bus non aveva la pedana, rimanendo da solo in classe con l’insegnante di sostegno”. Lo dichiara Flora Frate, deputata di Italia Viva, a proposito della notizia comparsa oggi su Corriere Fiorentino, La Nazione e Il Tirreno.
“Queste cose non dovrebbero accadere. L’inclusione sociale non deve essere soltanto una bella parola, ma una pratica realmente percorribile. Su scuola e disabilità servono più risorse. Mi sembra difficile attuare i dettami della convenzione Onu e della vita indipendente, se ancora oggi un ragazzo con disabilità non può accedere autonomamente all’istruzione e alla formazione. Bisogna investire di più per l’abolizione delle barriere architettoniche e dotare le scuole e i comuni di strumenti adeguati per fronteggiare le esigenze degli studenti. Faccio un appello al Ministro dell’Istruzione: non tagliamo i fondi, investiamo di più sulle politiche educative”, conclude.