SBC: concorsi a crocette, Bianchi ha fallito

SBC: concorsi a crocette, Bianchi ha fallito

 144 total views

Dopo l’esperienza fallimentare delle crocette che oltre a umiliare i partecipanti, il 90% non ha superato i quiz, ha fatto fallire l’intera procedura concorsuale ordinaria con dispendio di risorse e di tempo, un fallimento del MI e della Pubblica amministrazione, di Bianchi e Brunetta in nome della semplificazione, bisogna rivedere l’intero sistema di reclutamento.

Per reclutare i migliori ci vuole un tipo di prova concorsuale che coniughi il sapere, l’esperienza e la formazione, in un sistema misto di reclutamento per esami e titoli e per esperienza formativa e servizio, il ripristino di un doppio canale di reclutamento, con la previsione di una fase transitoria, e un reclutamento preceduto da una fase formativa iniziale e poi continua nel corso dell’intera carriera.
Bisogna urgentemente stabilizzare il personale, non si possono sottoscrivere 150.000 contratti a tempo determinato ogni anno e questo più che a una esigenza occupazionale è legata alla tenuta del sistema scolastico stesso.

Oggi assistiamo a un fallimento dei concorsi ordinari, mi auguro che il MI faccia una seria riflessione, non sono gli aspiranti ad aver fallito, sono i concorsi ad aver fallito, il risultato è la conferma del precariato.