Apidge Campania: “Nel maxi emendamento presentato alla legge di Bilancio dal Governo al Senato, sono stati previsti 60 milioni di euro per la valorizzazione della professione docente”

Apidge Campania: “Nel maxi emendamento presentato alla legge di Bilancio dal Governo al Senato, sono stati previsti 60 milioni di euro per la valorizzazione della professione docente”

 44 total views

Nel maxi emendamento presentato alla legge di Bilancio dal Governo al Senato, tra le risorse destinate alla scuola, sono stati previsti 60 milioni di euro per la valorizzazione della professione docente. I criteri con i quali verranno individuati i destinatari di tali risorse tuttavia non sono stati ancora definiti, e sicuramente contribuiranno a creare disparità e favoritismi, oltre che ad aumentare il malcontento della categoria. E d’altronde, se anche fossero distribuiti equamente, porterebbero soltanto ad un aumento di 50 euro l’anno per docente, ipotesi che lascerebbe sostanzialmente invariata la situazione. Le stesse risorse sarebbero invece sufficienti all’assunzione di ben 2500 docenti, individuabili tra i precari storici che attendono nelle graduatorie per il ruolo, per l’insegnamento dell’Educazione Civica. Tale intervento non solo garantirebbe un diritto, ormai maturato da anni, per 2500 precari storici, ma sgraverebbe tutta la categoria dall’impegno dell’insegnamento trasversale della disciplina Educazione Civica, già Cittadinanza e Costituzione, e per la quale il docente naturalmente più idoneo è proprio l’insegnante di Diritto, della classe di concorso A046, satura e in esubero da anni.

 Salvatore Mancino e Francesca De Cicco di Apidge Campania e Apidge  Precari