Arcangeli: “Stiamo ultimando il programma della grande Festa della Scuola che si svolgerà ad Ascoli Piceno fra il 1° e il 3 settembre”

Arcangeli: “Stiamo ultimando il programma della grande Festa della Scuola che si svolgerà ad Ascoli Piceno fra il 1° e il 3 settembre”

Luglio 13, 2021 0 Di Massimo Arcangeli

 79 total views

Dopo l’ultima performance del Ministro dell’Istruzione, che a una mamma che gli ha posto il problema delle classi pollaio ha risposto, risentito e accigliato, di non essere né Harry Potter né Albus Silente, per poi mimare un pugno sul tavolino (“non è battendo il pugno sul tavolo che si risolvono le cose, ma lavorando”) col palmo della mano, urge tornare davvero a parlare della scuola in modo serio e con risposte serie.

Stiamo ultimando il programma della grande Festa della Scuola che si svolgerà ad Ascoli Piceno fra il 1° e il 3 settembre. Ci saranno politici, giornalisti, sindacalisti, intellettuali e studiosi, insegnanti e studenti, associazioni studentesche ed esponenti di tutte le principali associazioni di categoria in ambito scolastico. Abbiamo intenzione di dedicare un incontro agli insegnanti “invisibili” e riservare loro un premio speciale. Il premio si chiama “Visioni”, l’abbiamo assegnato negli anni a tanti personaggi illustri (Lucia Annunziata, Corrado Augias, Zygmunt Bauman,. Luciano Canfora, Cristina Comencini, Carlo Freccero, Agnes Heller, Piergiorgio Odifreddi, Antonio Ricci, Gian Antonio Stella, ecc.) e vogliamo ora conferirlo a chi fa un lavoro straordinario nelle aule scolastiche, non sempre riconosciuto, giorno dopo giorno.

Quando ve lo chiesi mi avete raccontato storie incredibili, che ho ovviamente conservato, e ricominceremo perciò da lì, attingendo a quelle storie per individuare le persone da invitare ad Ascoli per l’incontro. Altre storie raccontamele ora, per candidarvi al premio, e mandatemele qui (in privato) o inviatele a maxarcangeli@tin.it. Invito per il resto tutti voi a partecipare alla Festa della Scuola, e metto a disposizione la mia organizzazione, qualora foste interessati a venire (anche solo per assistere), per un pacchetto che ho concordato ieri con alcuni ristoratori e albergatori ascolani. Una coppia di persona che volesse fruirne può pernottare ad Ascoli per una notte, e aggiungere al pernottamento un pranzo e una cena, per 100 euro. Per una sola persona lo stesso pacchetto è di 70 euro. Gli interessati possono intanto mandarmi qui un messaggio in privato.

Fate girare questo comunicato, diffondetelo ovunque possibile. Parte una nuova iniziativa per la scuola, per la quale mi spenderò personalmente come manager (avendo diretto e organizzato un’infinità di festival culturali, e continuando a farlo) perché la Festa della Scuola divenga un appuntamento annuale. Anche per questo ho bisogno della vostra collaborazione, perché le cose riescono davvero solo se si lavora insieme: la scuola si deve unire, le divisioni distruggono. Credo nella scuola, ci ho sempre creduto, ed è arrivato per me il momento di fare qualcosa per restituirle dignità e professionalità. La politica ha fin qui fallito miseramente, come dimostrano anche le ultime vicende, e mi aspetto che i politici che abbiamo invitato ad Ascoli per la partecipazione ai vari incontri sappiano innanzi tutto ascoltare.

Abbiamo naturalmente invitato anche il ministro Bianchi. Se verrà ci farà molto piacere, se non verrà sarà per lui un’occasione perduta. Faremo girare a breve una bozza del programma della manifestazione. Per chi volesse intanto qualche dettaglio in più può fare riferimento a me o a Diego Palma, con cui condivido il progetto.