Dopo il tam tam mediatico, finalmente ci siamo?

Dopo il tam tam mediatico, finalmente ci siamo?

Aprile 1, 2021 0 Di AntonioSilvestri

 49 total views

Incontro Governo-Regioni su vaccini e riaperture, Mario Draghi: "Occorre ridare speranza"

Il 26 Febbraio, il governatore della Campania recitava le seguenti parole: “Da Lunedì 1 marzo chiudiamo tutte le scuole, perché dobbiamo far fronte alle varianti“. Il 29 Marzo di nuovo torna sul tema dicendo: “Dobbiamo riaprire tutto per sempre, adesso che è siamo quasi al 95% del personale docente e ATA vaccinato.” Nel frattempo il Premier Draghi lo prende in contropiede con il nuovo decreto, riaprendo le scuola dopo Pasqua e “toglie” il veto alle regioni sulle possibili chiusure ballerine. Mario Draghi boccia letteralmente De Luca sottolineando come la riapertura delle scuole e la didattica in presenza siano uno dei punti fondamentali per questo governo. “Ci sono state scelte dei governatori – ha affermato il presidente del Consiglio – che dovranno essere riconsiderate alla luce di una riaffermazione della scuola in presenza come obiettivo primario della politica del governo”.

Covid: De Luca, zona gialla non è 'liberi tutti' - Campania - ANSA.it

Si intravedono quindi piccoli spiragli di luce per gli alunni. Unica nota stonata è la mancanza di interesse verso gli studenti Universitari che si trovano a sostenere esami online come una vera e propria Università telematica con tutte le difficoltà del caso. Due tre telecamere per sostenere un esame, alcuni esami durano quattro ore circa e bloccano letteralmente una famiglia in quanto non tutti vivono in regge, ma anche in bilocali se non trilocali. Speriamo che il Governo se ne accorga presto e prenda anche provvedimenti in questo senso, senza aspettare ancora.